Orfeo InScena è un’associazione costituita da un gruppo di artisti del teatro musicale, il cui scopo principale è quello di praticare, promuovere e diffondere la cultura nel settore della musica e della cultura in generale. Da alcuni anni Orfeo InScena ha intrapreso un progetto denominato “Laboratorio Lirico Permanente”, che si propone di offrire al pubblico rappresentazioni delle opere liriche più famose. Il laboratorio lirico affianca ad artisti con una consolidata esperienza, cantanti già formati tecnicamente, ma non ancora in carriera. La difficoltà dell’intraprendere oggi la carriera di cantante lirico è data infatti dalla ormai relativa scarsità di teatri cosiddetti “di tradizione” (tralasciando ovviamente i grandi Enti Lirici) e dei cosiddetti “di provincia”. Se negli anni passati la grande parte dei nostri più famosi cantanti si è formata proprio partendo dai teatri più piccoli, per poi arrivare gradualmente nei teatri importanti, l’odierna mancanza dei suddetti circuiti è ciò che ostacola maggiormente l’arte del canto lirico.

Le produzioni dell’associazione Orfeo InScena sono caratterizzate, oltre che dalla presenza di essenziali ma accurate scenografie (che ne permettono un adattamento agile a qualsiasi spazio scenico), costumi d’epoca, regia e luci, anche – e soprattutto – dalla presenza di cantanti professionisti, che danno al pubblico la certezza in merito alla qualità dello spettacolo.

Orfeo Inscena è attivo su tutto il territorio regionale, collaborando con enti, istituzioni, festival e associazioni.

Oltre a rappresentazioni operistiche, l’associazione Orfeo InScena si occupa anche di musica sacra (messe, oratori etc.) e concertistica. Dal 2012 organizza la rassegna concertistica “Musica in Certosa” presso la Certosa monumentale di Calci in collaborazione con la Sovrintendenza ai beni artistici e culturali e con l’Università di Pisa.

 Nella nostra esperienza di organizzatori abbiamo riscontrato un grandissimo interesse da parte del pubblico anche in realtà non abituate a spettacoli di questo genere. Il progetto vede naturalmente anche la partecipazione dei comuni sia con la concessione del patrocinio che di contributi finanziari, nonché l’appoggio e la collaborazione con altre associazioni locali.

Roberta Ceccotti

Roberta Ceccotti